Logo CIAC Impresa sociale ETS
Facciamo(current) NO AI CAMPI, SI ALLE PERSONE

Be.com-er

Progetto volto alla promozione del  benessere dei cittadini stranieri in situazioni di particolare vulnerabilità e fragilità, intende affrontare in modo integrato e multidisciplinare le problematiche che su più livelli conducono a forme di disagio men

becamer

BE.COM-ER Benessere di Comunità Emilia Romagna - Azioni in rete per una comunità accogliente

Progetto volto alla promozione del  benessere dei cittadini stranieri in situazioni di particolare vulnerabilità e fragilità, intende affrontare in modo integrato e multidisciplinare le problematiche che su più livelli conducono a forme di disagio mentale e a patologie legate alle dipendenze. La formazione degli operatori pubblici e privati, la costruzione di modelli di collaborazione per la progettazione condivisa e integrata dei percorsi di presa in carico,  il coinvolgimento delle comunità nella prossimità relazionale dei beneficiari,  sono elementi chiave del progetto, realizzato nelle province di Parma, Piacenza, Reggio Emilia, Ferrara, Forlì Cesena, Rimini e Ravenna. 675

  • Ruolo CIAC: partner 
  • Capofila: Comune di Ravenna
  • Enti partner: ASP Distretto Cesena Valle Savio, Comune di Rimini, C.I.D.A.S. SOC. COOP. SOCIALE A R.L. ONLUS, DIMORA D'ABRAMO COOPERATIVA SOCIALE E DI SOLIDARIETÀ - SOCIETÀ COOPERATIVA, CONSORZIO FANTASIA S.C.S. ONLUS, L'IPPOGRIFO SOCIETA' COOPERATIVA SOCIALE, ANCI Emilia-Romagna 
  • Durata: 31.12.2019 - 30.06.2022
  • Finanziatore: FAMI - Fondo Asilo Migrazione e Integrazione

 

Un cerchio di donne riunite attorno a Believe, futura madre

Un cerchio di donne riunite attorno a Believe, futura madre

Così si è concluso Sabato 25 Novembre il percorso Community doulas – Accompagnamento interculturale alla maternità, che ha coinvolto un gruppo di nove donne migranti e native, con l’obiettivo di formare dei profili in grado di fungere da “ponte” per supportare donne migranti in gravidanza e neomamme nell’accesso ai servizi socio-sanitari del territorio e nell'attivazione di risorse e competenze, con un approccio "peer-to-peer". 

Una macchina da cucire e una tazza di tè: bastano per riconoscersi

Una macchina da cucire e una tazza di tè: bastano per riconoscersi

La storia di due giovani donne provenienti da mondi geograficamente distanti, ma che tra gesti, sguardi e sorrisi si sono reciprocamente scopert

Iscriviti alla nostra NEWSLETTER

Rimani aggiornato sulle nostre attività, per sostenerci e diffonderle

Questo sito web utilizza i cookie
Questo sito o gli strumenti di terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
Ulteriori informazioni
design komunica.it | cms korallo.it