Logo CIAC Onlus
News(current) Contattaci DONA

ASILO, quale futuro?

Due incontri per provare ad approfondire quale sarà il futuro del diritto di asilo in Italia, anche alla luce delle nuove norme e di quanto sta accadendo nei territori. Ciac (Centro immigrazione asilo e cooperazione) lancia i primi due incontri di una serie di approfondimenti che arriveranno nei prossimi mesi. Il tutto in diretta sulla pagina facebook di Ciac onlus.

ASILO, quale futuro?

ASILO, quale futuro?

Due incontri per provare ad approfondire quale sarà il futuro del diritto di asilo in Italia, anche alla luce delle nuove norme e di quanto sta accadendo nei territori. Ciac (Centro immigrazione asilo e cooperazione) lancia i primi due incontri di una serie di approfondimenti che arriveranno nei prossimi mesi. Il tutto in diretta sulla pagina facebook di Ciac onlus.

15 dicembre, ore 17.30-19.00
Presentazione Rapporto 2020 Il diritto di asilo COSTRETTI A FUGGIRE…ANCORA RESPINTI. Con le curatrici Mariacristina Molfetta e Chiara Marchetti e Livio Neri (Associazione Studi Giuridici Immigrazione) e Magda Bolzoni (Univesità di Torino FIERI).

Nel biennio 2019-2020 abbiamo visto in azione gli effetti delle politiche “poco solidali” verso i richiedenti asilo e i rifugiati sia in Unione Europea che nel nostro paese, mentre nel frattempo la pandemia di Covid-19 faceva chiudere ancora di più le frontiere e portava, se possibile, maggiori ostacoli per chi si trovava
comunque nella situazione di dover lasciare la propria casa. A giugno del 2020 quando sono stati resi pubblici i dati dell’UNHCR su sfollati e rifugiati nel mondo, si ha avuto la conferma di quello che molti temevano, il loro numero non era mai stato così alto dopo la seconda guerra mondiale: quasi 80 milioni di persone, in fuga dalle loro case, di cui quasi 46 milioni sfollati interni. Il Papa dedica nel 2020 per la GMMR il suo Messaggio proprio agli sfollati interni usando già nel titolo un’immagine estremante pregante, Come Gesù Cristo costretti a fuggire.
Il Diritto d’asilo-Report 2020 prova a dare strumenti di riflessione sia statistici che etici. Spazia dalla dimensione mondiale, e le cause che obbligano un numero sempre maggiore di persone acercare protezione, per arrivare alla dimensione europea e a quella nazionale. Si estende anche fuori d’Europa sulle coste libiche e nella rotta balcanica, molto fuori dall’attenzione dei nostri media, ma su cui il volume vuole accendere un riflettore.

Iscriviti alla nostra NEWSLETTER

Rimani aggiornato sulle nostre attività, per sostenerci e diffonderle

Questo sito web utilizza i cookie
Questo sito o gli strumenti di terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
Ulteriori informazioni
design komunica.it | cms korallo.it