Logo CIAC Onlus
News(current) NO AI CAMPI, SI ALLE PERSONE

Emergenza casa, avviso pubblico del Comune per cercare alloggi

Un avviso pubblico del Comune di Parma per reperire la disponibilità di immobili o alloggi da destinare all’accoglienza di persone in condizione di fragilità. Una scelta non scontata che, come Ciac, salutiamo con soddisfazione

IN EVIDENZA
Un avviso pubblico del Comune di Parma per reperire la disponibilità, nell'ambito del territorio della provincia di Parma, di immobili o alloggi da destinare all’accoglienza di persone in condizione di fragilità, quali minori stranieri non accompagnati, adulti, nuclei familiari in stato o a rischio di marginalità sociale e di bisogno abitativo.
E' quanto è stato pubblicato sul sito istituzionale con l'obiettivo di provare a risolvere le enormi problematiche delle persone, sia italiani che stranieri, di reperire una casa in affitto nella nostra città. Una scelta non scontata che, come Ciac, salutiamo con soddisfazione perché l'emergenza alloggi è il più grave per italiani poveri e per immigrati, ma è dall'avere una casa che può partire la costruzione di comunità. 

LEGGI L'AVVVISO

Affitto


L'AVVISO PUBBLICO


"Nell’attuale contesto socio-economico territoriale si sta assistendo a un incremento della situazione emergenziale abitativa e a un crescente flusso di minori stranieri non accompagnati, sia sul territorio nazionale che comunale, tale da indurre in sofferenza, a causa principalmente della saturazione dei posti, il sistema di accoglienza".

Per questo, "stante la necessità di fare fronte in misura sempre maggiore ad accoglienze in emergenza di soggetti adulti, minori non accompagnati e nuclei familiari che rischiano di scivolare nella fascia di povertà assoluta, il settore Sociale ravvisa la stringente necessità di implementare i servizi già attivi sul territorio per fornire pronta risposta alle crescenti e mutevoli dimensioni del disagio sociale e abitativo".

Destinatari dell'avviso sono tutti i proprietari di immobili (privati, cittadini, operatori economici, associazioni) o abitazioni e alloggi in strutture ricettive (residence, affittacamere, B&B, pensioni, alberghi, residence).

Un cerchio di donne riunite attorno a Believe, futura madre

Un cerchio di donne riunite attorno a Believe, futura madre

Così si è concluso Sabato 25 Novembre il percorso Community doulas – Accompagnamento interculturale alla maternità, che ha coinvolto un gruppo di nove donne migranti e native, con l’obiettivo di formare dei profili in grado di fungere da “ponte” per supportare donne migranti in gravidanza e neomamme nell’accesso ai servizi socio-sanitari del territorio e nell'attivazione di risorse e competenze, con un approccio "peer-to-peer". 

Una macchina da cucire e una tazza di tè: bastano per riconoscersi

Una macchina da cucire e una tazza di tè: bastano per riconoscersi

La storia di due giovani donne provenienti da mondi geograficamente distanti, ma che tra gesti, sguardi e sorrisi si sono reciprocamente scopert

Iscriviti alla nostra NEWSLETTER

Rimani aggiornato sulle nostre attività, per sostenerci e diffonderle

Questo sito web utilizza i cookie
Questo sito o gli strumenti di terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
Ulteriori informazioni
design komunica.it | cms korallo.it