Logo CIAC Onlus
News(current) Contattaci AFGHANISTAN

Il vaccino covid-19 deve essere accessibile a tutti! FIRMA

Vi invitiamo a firmare due iniziative che mirano ad assicurare che il vaccino, la ricerca e le tecnologie per contrastare il coronavirus abbiano la possibilità di diffondersi e siano accessibili a tutti.

Cronaca

Le soluzioni alla pandemia, le cure e i vaccini devono essere un bene comune a livello mondiale.

Vi invitiamo a firmare due iniziative che mirano ad assicurare che il vaccino, la ricerca e le tecnologie per contrastare il coronavirus abbiano la possibilità di diffondersi e siano accessibili a tutti.

____

NO PROFIT ON PANDEMIC - European Citizens’ Initiative

In una pandemia, la ricerca e le tecnologie dovrebbero essere condivise ampiamente, velocemente, in tutto il mondo. Un’azienda privata non dovrebbe avere il potere di decidere chi ha accesso a cure o vaccini e a quale prezzo. I brevetti forniscono ad una singola azienda il controllo monopolistico sui prodotti farmaceutici essenziali.

È sufficiente essere un cittadino dell’unione europea per poter firmare questa iniziativa che, se raggiunge il numero di firme necessario, richiederà alla Commissione europea di fare tutto quanto in suo potere per rendere i vaccini e le cure anti-pandemiche un bene pubblico.
 

Firma qui l’iniziativa

Vi invitiamo a condividere questo appello con i vostri contatti nell’Unione europea, anche alla luce delle firme raccolte fino ad ora.

 

_____

 

L’appello di Muhammad Yunus, premio nobel per la pace, che si fa portavoce per PEOPLE’S VACCINE

People’s vaccine è una coalizione di organizzazioni e attivisti che si sono uniti a leader mondiali, esperti di salute ed economisti in un appello per rendere il vaccino un bene globale. 

In particolare è al momento possibile firmare l'appello per sospendere i brevetti al fine di incrementarne in modo sostanziale la produzione.
 

Firma l’appello qui
 

"Vi chiediamo di garantire con urgenza l'accesso a vaccini, terapie e attrezzature vitali contro il Covid-19 per tutte le persone nel mondo. I brevetti dovrebbero essere sospesi, e i profitti non dovrebbero essere consentiti durante questa pandemia, mentre la conoscenza tecnologica dovrebbe essere condivisa liberamente e apertamente. Governi, scienziati e aziende farmaceutiche devono cooperare e unire le risorse per garantire che nessuno sia svantaggiato. La pandemia non finirà finché non sarà finita ovunque.”

Dr. Muhammad Yunus

Premio nobel 2006

Cristo si è fermato a Lesbo: shame on you Europe, vergognati Europa

Cristo si è fermato a Lesbo: shame on you Europe, vergognati Europa

Ripubblichiamo con piacere un testo scritto da Paolo Scarpa e pubblicato su ITALIA LIBERA nei giorni scorsi. 

DIVERSE PROSSIMITA' - La mia esperienza da tutor territoriale per l'integrazione in tempi di pandemia

DIVERSE PROSSIMITA' - La mia esperienza da tutor territoriale per l'integrazione in tempi di pandemia

Nel tempo in cui la responsabilità collettiva richiama le distanze fisiche e il senso di solitudine rischia di ingombrare le nostre vite, è importante trovare altre strategie di prossimità per non interrompere quelli che sono i fili conduttori delle nostre relazioni interpersonali.  A settembre ho scelto di iniziare il percorso da tutor territoriale per l'integrazione: si tratta di un progetto di Ciac dal quale possono nascere esperienze di comunità interculturale e opportunità di socializzazione tra volontari e rifugiati.

Iscriviti alla nostra NEWSLETTER

Rimani aggiornato sulle nostre attività, per sostenerci e diffonderle

Questo sito web utilizza i cookie
Questo sito o gli strumenti di terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
Ulteriori informazioni
design komunica.it | cms korallo.it