Logo CIAC Impresa sociale ETS
Siamo(current) SOSTIENICI

Siamo

Lorem ipsum

Chi è Ciac?

Lorem ipsum

Dal 2001 CIAC (Centro immigrazione asilo e cooperazione internazionale) è un luogo di elaborazione e sperimentazione di pratiche innovative nell’ambito dell’accoglienza, della presa in carico e della tutela di migranti e rifugiati, in stretta sinergia con altri soggetti pubblici e del privato sociale.

CIAC ha una consolidata e riconosciuta esperienza nella tutela dei diritti della popolazione migrante e rifugiata e delle categorie vulnerabili esposte a esclusione sociale e marginalizzazione. Da oltre vent’anni opera costruendo attività e servizi che rendano esigibili tali diritti in un contesto di sviluppo del welfare di comunità e dei percorsi di cittadinanza. Questo approccio generativo, fortemente radicato nella progettazione e nella ricerca, vede Ciac collaborare con le istituzioni territoriali e gli enti locali per organizzare e sviluppare una filiera di servizi capace di prevenire marginalità, discriminazione ed esclusione e di promuovere autonomia e partecipazione. Forte impegno è, da sempre, dedicato agli aspetti interculturali e alla promozione della solidarietà e della coesione sociale.

Nel periodo 2019/2021 CIAC ha garantito per complessivi 842 beneficiari accolti nelle strutture di progetto una serie di servizi essenziali, incardinati in percorsi specifici e interconnessi nell’ambito di una strategia volta a garantire percorsi di inclusione e autonomia. Nel 2022 CIAC ha aumentato significativamente l’impegno nel garantire protezione, tutela e accoglienza, garantendo con tempestività ed efficacia la pronta accoglienza di cittadine e cittadini ucraini in fuga dal conflitto (nel quadro del più ingente flusso migratorio in Europa - e in Italia - del secondo dopoguerra), giungendo ad accogliere complessivamente 643 persone, di cui 457 nei progetti SAI.

Sono da considerarsi parte integrante dei servizi garantiti nel periodo di riferimento le attività del Sistema Territoriale degli Sportelli Asilo, una rete di presidi territoriali costituita da: Sportello provinciale Asilo (4 sedi: Parma, Fidenza, Salsomaggiore, Langhirano) e Sportello Rifugiati del Comune di Parma.

Dal 2015 sono attive sperimentazioni di convivenza e relazione interculturale tra italiani e rifugiati: Rifugiati in famiglia, Tandem (co-housing tra giovani italiani e giovani rifugiati) oltre che a servizi di portierato sociale e case di accoglienza espressamente dedicate a chi è rimasto escluso dall’accoglienza a causa delle leggi italiane. CIAC ha inoltre attivato numerosi progetti a valere sui fondi europei FAMI (Fondo Asilo Migrazione Integrazione, gestito in Italia dal Ministero dell’ Interno).

Dal 2017 CIAC implementa il progetto sperimentale del Tutor territoriale per l’integrazione applicando una strategia - frutto di osservazione, studio e ricerca operativa - dirompente rispetto all’approccio maggiormente diffuso in fatto di integrazione dei rifugiati, che vede nell’inserimento economico/lavorativo e alloggiativo gli unici indicatori da considerare. Casa e lavoro non sono in realtà elementi sufficienti a costruire processi di integrazione e autonomia solidi e duraturi nel tempo. Le relazioni fanno la differenza: il benessere della persona rifugiata e al contempo della comunità in cui è inserita migliora sensibilmente in funzione della qualità e della diversità dei legami sociali che è riuscita a costruire.

A fronte della riconosciuta e dimostrata efficacia di questo approccio e dell’interesse suscitato a livello nazionale, si è formalizzata a fine 2021 la collaborazione tra Ciac e Unhcr (Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati) per la sperimentazione di tale modello in grandi città italiane e per il suo inserimento nelle policies e negli strumenti legislativi in materia di protezione e accoglienza.

LA NOSTRA STORIA RETI TRASPARENZA LAVORA CON NOI PUIBBLICAZIONI


Iscriviti alla nostra NEWSLETTER

Rimani aggiornato sulle nostre attività, per sostenerci e diffonderle

Questo sito web utilizza i cookie
Questo sito o gli strumenti di terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
Ulteriori informazioni
design komunica.it | cms korallo.it